Close
 
Nei lotti
   
Nel sito

AUTORI DELL’800 E 900 Capolavoro di Fattori all’asta da Pananti

Ingrandisci immagine
AUTORI DELL’800 E 900

Capolavoro di Fattori all’asta da Pananti

La Casa d’Aste Pananti, nel mese di novembre, presenta una importante asta di Autori dell’800 e del 900 italiano provenienti da varie collezioni private; una vendita di più di 500 lotti tra cui tanti capolavori.
Un’anteprima si svolgerà nella nuova sede della Pananti a Milano, in via dell’Orso 9 (orario esposizione 10-19) dove verranno presentati i top lots della vendita. A Palazzo Ridolfi in via Maggio 15 l’esposizione sarà da venerdì 11 a venerdì 18 novembre con orario continuato 10-19. Le due sessioni d’asta saranno sabato 19 novembre alle ore 10.30 e alle ore 16 nella sede di Firenze.


Proveniente dalla raccolta privata di un pittore livornese è la splendida collezione di disegni  di autori dell’800 e dei primi anni del ‘900 che apre il catalogo. La collezione comprende vari autori da Ulvi Liegi a Angiolo Tommasi, Renato Natali, Raffaello Sorbi fino ad autori lombardi come Giovan Battista Crema, Franco Fontana, Arturo Rietti per arrivare anche ad autori napoletani come Gaetano Esposito e Giuseppe Casciaro.

Degna di nota è la collezione privata dedicata interamente a dipinti di autori napoletani. Di Salvatore Fergola è l’olio su tela cm 52x65 “ Cava dei Tirreni” (lotto 496 stima 12.000/14.000), di Consalvo Carelli è il dipinto “Ritorno” olio su tela cm. 30x45 (lotto 518 stima 10.000/12.000), di Giuseppe Casciaro è l’opera “Villa Malcovati a Ischia” pastello su carta cm. 50x70 (lotto 512 stima 4.000/6.000) di Attilio Pratella “Vecchio Vomero” olio su cartone cm. 18x27 (lotto 510 stima 3.000/5.000) ed ancora Salvatore Postiglione,   Francesco Paolo Palizzi, Giovanni Panza, Nicolas De Corsi, Eugenio Scorselli.
Moltissime sono le opere importanti presentate in questo catalogo, ma sopra tutte spicca l’opera che è presentata in copertina del catalogo.
Di Giovanni Fattori “Manovra di Cavalleria”, olio su tela cm. 21x56 (lotto 558, stima a richiesta).

Il dipinto è considerato fra gli studiosi dell’opera fattorina una pietra miliare fra i capolavori della parabola creativa del grande artista. Il dipinto è stato esposto nelle maggiori rassegne italiane ed estere dedicate a Giovanni Fattori dal 1921 al 1979. 

Provenienza: 

Collezione Ruggero Focardi, Firenze; Collezione Enrico Checcucci, Firenze; Vendita Enrico Checcucci, Milano, Galleria Pesaro, 21/24 Maggio 1928, lotto 37; Collezione Carlo Clausetti, Milano; Collezione Ida e Giacomo Jucker, Milano; Collezione privata, Milano.   

Tra le opere di maggior interesse segnaliamo: Antonio Fontanesi “Nei Campi” olio su carta applicata su cartone 1870-74 cm. 40,4x26 (lotto 555 stima 25.000/35.000); Federico Zandomeneghi “Fanciulla alla sorgente” pastello su carta cm 53x43 (lotto 551 stima 30.000/40.000); Niccolò Cannicci “Bimba tra le rose” 1891, olio su tela cm. 53x24 (lotto 546 stima 25.000/30.000); Francesco Gioli “Attraversando la Maremma – notturno” 1914, cm. 60x90 (lotto 544 stima 18.000/22.000); Guglielmo Ciardi “Canale a Venezia” olio su compensato cm. 24,5x42,5 (lotto 538 stima 11.500/12.500), Silvestro Lega “Paesaggio - Fondo del Cofanetto Riccomanni” olio su tavola cm.16x28,6 (lotto 553 stima 11.000/13.000)

Bianca Zani
Ufficio Stampa Galleria Pananti

Mob. 335/6117120

Casa d’Aste Galleria Pananti
Palazzo Ridolfi
Via Maggio, 15 – 50123 Firenze
Tel .055 2741011-19